Portafoglio Invest

Gain:

Portafoglio Pulse

Gain:

REA Learn Copy

Gain:

Aiuto:

Strumenti Rapidi

Weekly Forecast: La settimana che ci attende: 9 – 13 Ottobre

Weekly Forecast: La settimana che ci attende: 9 – 13 Ottobre

È molto probabile che la differenza tra successo e fallimento nel trading Forex/CFD dipenda principalmente da quali asset scegli di negoziare ogni settimana e in quale direzione, e non dai metodi esatti che potresti utilizzare per determinare le entrate e le uscite delle negoziazioni.

Pertanto, all’inizio della settimana, è una buona idea guardare al quadro generale di ciò che si sta sviluppando nel mercato nel suo insieme e di come tali sviluppi siano influenzati dai fondamentali macro , dai fattori tecnici e dal sentiment del mercato.

Analisi fondamentale e sentimento del mercato

Nelle ultime settimane si è assistito a un deterioramento della propensione al rischio, che ha portato i mercati azionari al ribasso e il dollaro USA al rialzo, ma negli ultimi giorni è emerso un quadro più complesso nonostante i rendimenti elevati e la volatilità dei mercati obbligazionari. Il dollaro USA ha ceduto i guadagni realizzati all’inizio della settimana, mentre le azioni sono aumentate. La notizia principale della settimana è la resilienza dei mercati azionari e abbiamo visto un livello di supporto molto importante nell’indice NASDAQ 100 continuare a reggere nonostante la pressione.

La scorsa settimana è stata piuttosto debole in termini di pubblicazione di dati importanti, con l’evento principale rappresentato dai dati sui libri paga non agricoli e sui guadagni medi degli Stati Uniti, che hanno mostrato che era stato creato quasi il doppio del numero di nuovi posti di lavoro rispetto all’importo previsto, che i guadagni medi sono aumentati di solo lo 0,2% rispetto al previsto 0,3%, e che il tasso di disoccupazione è leggermente salito al 3,8%. I dati suggeriscono un’economia statunitense leggermente più fredda del previsto, che potrebbe sostenere l’attuale lieve rally delle azioni.

I dati sulle aperture di lavoro JOLTS negli Stati Uniti sono stati superiori alle attese, il che indicava correttamente un forte numero di NFP. Gli altri eventi importanti del mercato Forex sono stati gli incontri della Reserve Bank of Australia e della Reserve Bank of New Zealand, che hanno entrambe mantenuto i tassi di interesse ai livelli preesistenti, come ampiamente previsto.

Gli altri dati chiave rilasciati la scorsa settimana sono stati:

  1. CPI svizzero (inflazione): è risultato inferiore al previsto, mostrando un calo mese su mese dello 0,1% quando non era prevista alcuna variazione mensile.
  2. PMI servizi ISM statunitense: si è rivelato come previsto.
  3. PMI manifatturiero ISM statunitense: il dato è leggermente migliore del previsto.
  4. Tasso di disoccupazione canadese e variazione dell’occupazione – proprio come è avvenuto negli Stati Uniti, il mese scorso in Canada è stato creato un numero notevolmente maggiore di nuovi posti di lavoro, con conseguente calo inaspettato del tasso di disoccupazione canadese.

Non ci sono state grandi sorprese.

La settimana a venire: 9 –  13 ottobre

La prossima settimana nei mercati vedrà probabilmente un livello di volatilità più elevato rispetto alla scorsa settimana, poiché ci sarà il rilascio di dati molto importanti sull’IPC (inflazione) statunitense. I dati chiave rilasciati questa settimana sono, in ordine di importanza:

  1. IPC statunitense (inflazione)
  2. Verbali della riunione del FOMC statunitense
  3. PPI statunitense
  4. PIL del Regno Unito
  5. Sentimento dei consumatori UoM preliminare negli Stati Uniti
  6. Richieste di disoccupazione negli Stati Uniti
  7. IPC cinese (inflazione)

È un giorno festivo questo lunedì negli Stati Uniti, in Giappone e in Canada.

Credit by DailyForex.com

Calcolatore Lotto Commerciale

Calcolatore Leva e Margine

Calcolatore Drawdown

Calcolatore Interesse Composto

Calcolatore Valore Pips in Euro

Calendario Economico