Portafoglio Invest

Gain:

Portafoglio Pulse

Gain:

REA Learn Copy

Gain:

Aiuto:

Strumenti Rapidi

Forex Today: l’inflazione USA scende al 3%

Forex Today: l’inflazione USA scende al 3%

I dati sull’inflazione degli Stati Uniti rilasciati ieri hanno mostrato un calo più forte del previsto, aumentando le speranze che la Fed aumenterà solo una volta nel ciclo attuale, inviando il dollaro attività più basse e rischiose saldamente più in alto.

➡️ I dati dell’IPC (inflazione) degli Stati Uniti pubblicati ieri hanno mostrato un aumento mese su mese dello 0,2%, inferiore allo 0,3% previsto, inviando il tasso annualizzato a un minimo a lungo termine del 3%, al di sotto del 3,1% che era la previsione di consenso. I dati hanno inviato i mercati azionari fortemente più in alto e l’indice del dollaro USA a un minimo di 1 anno, mentre le coppie di valute EUR/USD e GBP/USD salgono a nuovi massimi a 15 mesi, quest’ultimo scambiato sopra $ 1,32. Anche i principali indici del mercato azionario stanno vedendo grandi aumenti, con sia l’indice NASDAQ 100 sia l’indice S&P 500 che ieri hanno raggiunto nuovi massimi di 1 anno. Le prospettive sono rialziste per le attività a rischio e ribassiste per il dollaro USA poiché ora c’è un’aspettativa più dovisa su ulteriori aumenti dei tassi statunitensi e i trader di tendenza saranno posizionati in queste direzioni. Un aumento è ancora previsto al prossimo incontro, ma è visto come probabile che sia l’aumento finale in questo ciclo di inasprimento monetario.

➡️ La Banca del Canada ha tenuto ieri una riunione politica in cui, come previsto, ha aumentato il suo tasso di interesse dello 0,25% al 5,00%. La Banca ha anche affermato che le pressioni inflazionistiche sottostanti erano diventate più persistenti, suggerendo che ci vorrà più tempo per ridurre l’inflazione, che è una retorica falcoce. Questo ha innescato una forza relativa nel dollaro canadese.

➡️ La Reserve Bank of New Zealand ha lasciato invariato il suo tasso di interesse alla sua riunione politica di ieri, ma ha dichiarato che l’inflazione rimane troppo alta. Il dollaro neozelandese inizialmente è sceso un po’ dopo il rilascio, ma poi è tornato a salire fortemente in linea con il forte movimento di rischio nei mercati.

➡️ Bitcoin rimane al di sotto di quello che sembra essere un numero rotondo molto cruciale a 31 mila dollari, con l’azione dei prezzi che ora sembra più incerta, suggerendo che un breakout rialzista potrebbe non essere probabile.

➡️ Ci sarà un rilascio dei dati PPI statunitensi più tardi oggi che saranno attentamente monitorati per vedere se corrispondono ai dati sull’inflazione più bassa di ieri, nonché un rilascio delle richieste di disoccupazione.

➡️ Oggi ci sarà un rilascio dei dati sul PIL del Regno Unito, che dovrebbe mostrare una contrazione mese su mese dello 0,3%.

Credit by DailyForex.com

Calcolatore Lotto Commerciale

Calcolatore Leva e Margine

Calcolatore Drawdown

Calcolatore Interesse Composto

Calcolatore Valore Pips in Euro

Calendario Economico