Portafoglio Invest

Gain:

Portafoglio Pulse

Gain:

REA Learn Copy

Gain:

Aiuto:

Strumenti Rapidi

Forex Today: Indice del dollaro USA su un supporto chiave

Forex Today: Indice del dollaro USA su un supporto chiave

Il dollaro USA ha continuato a indebolirsi man mano che le aspettative di un rialzo dei tassi nel 2023 svaniscono, ma finora è sostenuto da un livello di supporto chiave.

➡️ Il sentiment continua ad allontanarsi dalle aspettative di ulteriori rialzi dei tassi da parte della Federal Reserve statunitense nel 2023, facendo scendere il dollaro USA e rialzando i mercati azionari. L’indice del dollaro USA si trova ora sul supporto chiave a 105,36, quindi potremmo assistere a un’inversione tecnica a favore del dollaro, soprattutto se i due rilevanti comunicati di dati ad alto impatto di oggi – i verbali della riunione del FOMC e i dati PPI – supportano la tesi di un dollaro più alto, dando una potenziale entrata lunga nel dollaro oggi.

➡️ Ieri il membro del FOMC Kashkari ha fatto commenti suggerendo che l’inflazione negli Stati Uniti sta diminuendo, supportando il calo del sentimento del dollaro.

➡️ La guerra in Medio Oriente è rimasta finora confinata a Israele e Gaza, nonostante gli incidenti di ieri al confine tra Israele e Libano. Tuttavia, la guerra potrebbe ancora allargarsi, con Israele pienamente mobilitato dopo aver richiamato 360.000 riservisti e aver ricevuto ieri il fermo sostegno del presidente degli Stati Uniti Biden. Il petrolio greggio  e  l’oro  hanno smesso di salire ma mantengono una certa stabilità.

➡️ Nel mercato Forex si sono verificati pochi movimenti direzionali durante la sessione asiatica. I trader di trend nel mercato Forex saranno più interessati ad essere long su  USD/JPY  e short su  EUR/USD  poiché queste sono le due principali coppie di dollari che storicamente tendono ad avere trend in modo più affidabile ed entrambe hanno trend validi a lungo termine. Lo Shekel israeliano sta iniziando a rafforzarsi dopo aver quasi raggiunto il grande numero tondo a 4,00 rispetto al dollaro USA. Dall’apertura di Tokyo, il dollaro neozelandese è stata la valuta principale più debole, mentre il dollaro statunitense e la sterlina britannica sono state le più forti.

Credit by DailyForex.com

Calcolatore Lotto Commerciale

Calcolatore Leva e Margine

Calcolatore Drawdown

Calcolatore Interesse Composto

Calcolatore Valore Pips in Euro

Calendario Economico